Siria, il lato oscuro del conflitto «I rifugiati sono due milioni»  | Avvenire RSS Feed – Avvenire Home Page

via Avvenire RSS Feed – Avvenire Home Page
Post completo / Whole post … aquí/here/qui

​Il conflitto in Siria ha prodotto una catastrofe umanitaria. Lo dicono i numeri dell’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr), secondo cui oltre 1,9 milioni di persone sono fuggite dal paese per trovare riparo negli stati confinanti. Di questi, 1 milione e 700mila sono stati già registrati come rifugiati, mentre quasi 208mila sono in attesa di ricevere lo status.

“Al ritmo attuale, ci aspettiamo di raggiungere i due milioni di profughi siriani nelle prossime settimane”,  ha detto il portavoce dell’Unhcr Dan McNorton. Il ritmo degli arrivi è un pò rallentato. “Le autorità stanno ora gestendo con attenzione i loro confini con la Siria, principalmente per motivi di sicurezza nazionale. I rifugiati continuano ad attraversare dalla Siria ogni giorno, ma in minor numero”, ha spiegato McNorton. 

La soglia del milione di rifugiati siriani era stata raggiunta in marzo. Il Libano è il Paese che ospita il più alto numero di siriani fuggiti con 680.900, seguito dalla Giordania (circa 516mila), la Turchia (più di 440mila), dall’Iraq (161mila) e dall’Egitto (107mila). In luglio, il Programma alimentare mondiale (Pam) ha fornito assistenza a 1,1 milioni di rifugiati siriani nei paesi vicini. All’interno della Siria, malgrado le violenze, ha potuto far giungere aiuti per circa 2,9 milioni di persone, sempre in luglio, poco meno dell’obiettivo fissato a tre milioni, ha precisato la portavoce Elisabeth Byrs.

Post completo / Whole post … aquí/here/qui
January 08, 2014 at 01:00AM

Comenta, cíñete al tema del post, respeta, sigue las netiquetas.

Por favor, inicia sesión con uno de estos métodos para publicar tu comentario:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s

A %d blogueros les gusta esto: